Google+

mercoledì 3 aprile 2013

Lush: Biancaneve



Vi avviso subito, ho appena smaltito 3 prodotti Lush, quindi prevedo delle recensioni in serie. Giuro, non l’ho fatto apposta.

Oggi vi parlo di Biancaneve, uno dei saponi in edizione limitata natalizia. Come per sballa con me la recensione ve la faccio lo stesso, perché così, se dovesse rispuntare, sapete com’è il prodotto e se vale la pena comprarlo. 

L’ho preso ai saldi, anzi era in una confezione regalo, io non lo avrei mai e poi mai scelto. Perché? Perché mi puzza! Trovo che abbia un odore terribile, per fortuna sulla pelle è molto più delicato, ma comunque non mi piace. E da Lush, il profumo, è un criterio fondamentale per la scelta dei prodotti secondo me.

In ogni caso me lo sono ritrovato tra le mani quindi ovviamente l’ho usato. Ed ecco la rivelazione. Io credo che sia uno dei migliori saponi di Lush per l’inverno. Forse addirittura in assoluto. È morbidissimo (e quindi purtroppo si consuma velocemente) e invece della schiuma lascia sulla pelle una specie di crema bianca. Ma crema crema proprio. Come il solito, dopo essermi insaponata, mi sono massaggiata il prodotto sulla pelle e mi sono risciacquata. A questo punto, essendo un prodotto idratante, pensavo di restare unticcia come con cherubini a fior di pelle (o angeli). E invece no! Lascia la pelle pulitissima e mobidissima, quasi mi ricorda il sapone all’olio di Argan de IProvenzali

Purtroppo non riesco a recuperare l’inci (spero di trovarlo più avanti), ma essendo un prodotto Lush direi che possiamo stare tranquilli.

Questo prodotto è veramente ottimo, mi sto mangiando le mani per averlo scartato così a priori, ad averlo saputo prima probabilmente adesso avrei una scorta. Spero proprio che venga riproposto.

E voi? Siete stati più furbi di me? Avete avuto modo di provarlo?

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.